sabato 28 dicembre 2013

Collana "Totem"

Cari amici di Aquilegia Azzurra, rieccomi dopo il Natale ad augurarvi, vergognosamente in ritardo, buone feste! Ho, tuttavia, una valida giustificazione della mia assenza, che desidero illustrarvi in questo post e che spero apprezzerete... Si tratta di questa mia nuova creazione, realizzata tra Bolzano e Venezia, ispirata da due luoghi magici, dalle caratteristiche completamente opposte... La madreperla iridescente centrale, arancione, viene dai monti, così come le rocailles della stessa tonalità, mentre gli occhi di tigre sono, per così dire, "lagunari"; mi piace pensare che la bellezza di queste due località si sia infusa nella mia lavorazione, dando origine a un gioiello magico e un po' speciale...
La forma ricorda vagamente quella di un totem, con la bocca aperta, due occhi e una sorta di antenne, che potrebbero essere individuate nel cinturino.
I fili che ho utilizzato sono anch' essi arancioni, il colore simbolo dell' armonia interiore, della creatività artistica e sessuale e della fiducia nel prossimo. L' arancione è anche equilibrio, saggezza e ambizione, un antidepressivo cromatico che infonde vitalità e coraggio, simbolo di fertilità; chi ama questo colore è ottimista ed energico, ha fiducia in se stesso e ama imprese fuori dal comune, che affronta sempre in modo ponderato e sereno, ama con gioia ed è in perfetta armonia con tutto ciò che lo circonda.
L' occhio di tigre ben si intona all' arancione, in quanto è la pietra che unisce l' energia della Terra e la forza del Sole; E’ una pietra simbolo di forza, poiché conduce verso il basso le energie superiori, nei sistemi energetici e nel corpo, accentuando così il nostro collegamento alla Terra; bilancia energie e polarità opposte, aiutando chi ha bisogno di raggiungere l’equilibrio nel cammino terreno. E’ la pietra dell’autoaffermazione, ci mette in relazione col potere personale e contemporaneamente ci mantiene centrati e radicati. E’ indicata per risolvere le nostre incertezze e i nostri conflitti interiori, aumenta l’ autostima e accresce il senso dell’ orientamento. Rafforza le nostre convinzioni, aiutandoci a distinguere ciò di cui abbiamo realmente bisogno e a riconoscere ciò che si vuole veramente, lasciando da parte i falsi desideri; incoraggia a trovare il nostro equilibrio interiore, altro motivo per cui bene si abbina al colore arancione. Infonde grinta e combattività e aiuta a prendere le decisioni, aumentando la fiducia in se stessi. La sua intensa carica vibrazionale ci porta particolare beneficio quando siamo dispersivi, incoerenti e incapaci di tradurre la volontà in azione. Di solito si suggerisce di indossare un
Occhio di Tigre quando si deve sostenere un esame, perché porta ad esprimersi senza paura e con coraggio con una corretta e chiara esposizione verbale. Nell’ antichità l’ Occhio di tigre scacciava il malocchio e i sortilegi.
Spero, dunque, che la mia creazione magica sia di vostro gradimento...:)
Ciao a tutti, alla prossima creazione! ;)

Creazioni