mercoledì 17 luglio 2013

Graziosamente graziose...

ORECCHINI EUFROSINE


Questa sera mi sono dedicata alla conclusione di un paio di orecchini iniziati ieri, che assomigliano un po' ad un anfora greca; infatti il nome che ho scelto per loro è un nome greco, appartenente a una figura mitologica, più precisamente a una delle tre Grazie.
Le Grazie, Cariti nella mitologia greca, sono tre divinità della bellezza, figlie di Zeus ed Eurinome e sorelle del dio fluviale Asopo e sono legate alle forze della Natura e della vegetazione: esse infatti infondono la gioia della Natura nel cuore degli dei e degli uomini. Abitavano nell' Olimpo insieme alle Muse, con le quali formavano talvolta dei cori e facevano parte del seguito di Apollo, il dio musico. Accompagnavano anche Afrodite, Eros e Dioniso. 
Eufrosine era sorella di Talia e Aglae, rappresentate come tre donne nude che si tenevano per le spalle, di cui due guardavano la stessa direzione, quella in mezzo, invece, volgeva lo sguardo nella direzione opposta. 
Alle tre Grazie si attribuiva ogni sorta di influenza sui lavori della mente e sulle opere d' arte: con le loro mani hanno tessuto la veste di Armonia e accompagnavano Atena, dea dei lavori femminili e dell' attività intellettuale. Quale nome, quindi, potrebbe essere più adatto per questo paio di orecchini, espressione di manualità femminile? :)))
Realizzati con la tecnica del soutaches, gli orecchini Eufrosine sono viola, lilla e dorati, con perle sintetiche color ocra e piccole perle in acciaio dorato che profilano uno dei due bordi esterni; all' interno rocailles quadrate e satinate lilla circondano la perla centrale e un ghirigoro di soutaches si espande dall' interno verso l' esterno seguendo un motivo spiraleggiante.  All' incontro tra i due riccioli alla base ho aggiunto un motivo di rocailles che circondano a V la perlina in acciaio dorato posta nel mezzo. Le monachelle apribili sono dorate e il retro è in microfibra scamosciata azzurra; osservandoli da una prospettiva diversa assomigliano a due piccole anfore greche. Il pezzo è unico e realizzato completamente a mano!

Creazioni

lunedì 15 luglio 2013

Riccio capriccio!

Buongiorno a tutti voi cari amici e lettori! Come state?

Oggi ritorno sul mio blog, dopo un week end creativo lontana dalla mia città... Venezia, soprattutto in estate, con il sole umido e il cielo greve che incombe sull' acqua, non è un ambiente molto accogliente, nonostante pulluli sempre di turisti e visitatori giornalieri! Così, ritirata tra i boschi e un cielo terso, ho realizzato questi due paia di orecchini con la tecnica soutaches... tra l' altro oggi ho avuto un' esperienza poco piacevole col silicone in gel: mi sono imbrattata entrambe le mani e sono diventata matta per pulirle! Il primo pensiero che mi è venuto è stato "oddio! non posso più creare i miei gioielli!"... speriamo non sia così e speriamo di aver utilizzato i solventi adatti...

Siliconi e prodotti chimici industriali a parte, ecco per voi due orecchini che di industriale non hanno assolutamente nulla! :D
Il primo paio che ho creato con soutaches color prugna, tortora e arancione ha perle sintetiche color ocra, champagne e bianco e cristalli di vetro color bronzo e rocailles ambrate... la forma di ognuno dei due orecchini è molto orientale con riccioli e volute e al centro ho posto un piccolo pendente realizzato con cristalli di vetro e rocailles: le monachelle sono dorate e il retro è in microfibra scamosciata azzurra, colore che crea un piacevole contrasto con quelli del soutaches.
Il secondo paio di orecchini, invece, sono due riccioli, che richiamano la forma di due ammoniti, realizzati con soutaches rosa pallido e prugna, con perle sintetiche bianche e rosa chiaro e perline in acciaio dorato; le monachelle sono dorate e il retro, in questo caso, è in feltro di un colore neutro. Questi orecchini sono molto leggeri ed eleganti.
Il terzo e il quarto paio di orecchini che ho iniziato e che dovrò finire, invece, ve li presenterò il più presto possibile! Quindi ogni tanto controllate il mio blog perché potreste trovarvi una piacevole sorpresa! Nel frattempo auguro un buon pomeriggio a tutti e, mi raccomando, non sudate troppo! ;)



VENDUTI