giovedì 13 giugno 2013

Un regalo per me...

... E dopo tanta produzione, ho deciso finalmente di realizzare un gioiello per me stessa... Il desiderio di crearmi un bracciale è emerso l' altro giorno, mentre ammiravo una serie di bracciali e gioielli presso uno stand etnico; li guardavo e pensavo che per danzare sarebbe stato bello indossare un bel bracciale luminoso e originale, che abbellisse e ingentilisse il movimento del polso... Tentata da quei gioielli, ho pensato che sarei stata benissimo in grado di crearmene uno esclusivo, scegliendo i colori e i materiali che tanto amo! Così dall' abbinamento di cristalli di vetro blu e azzurri e rocailles cangianti è nata questa creazione di cui sono molto soddisfatta e che rispecchia in pieno il mio gusto... non vedo l' ora di sfoggiarlo in qualche occasione danzante, ma anche nella quotidianità!




ORECCHINI RAYEN

In questa estiva mattina di giugno ho finalmente concluso il secondo di un paio di orecchini iniziato da qualche  tempo... La creazione è molto etnica e ricorda un po' gli Indiani d' America, ragione per cui ho chiamato questi orecchini Rayen, che nella loro lingua significa fiore. Come un fiore, infatti, vorrei che vi sentiste voi, qualora li indossaste...
In realtà, oltre agli Indiani, questo paio di orecchini, mi ricordano molto anche delle Thangka tibetane, stendardi buddisti dipinti o ricamati, appesi nei monasteri o sopra gli altari di famiglia e portati in processione dai fedeli e dai lama.
In ogni caso si tratta di una creazione molto particolare dai colori molto caldi, che, vista al contrario , potrebbe assomigliare anche a dei baobab... :). Insomma, si tratta di un paio di orecchini molto versatile e soggetto a mille interpretazioni: io vi consiglio di scegliere quella che vi si addice di più in modo da portarli con la massima naturalezza e spontaneità!
Il filo è di poliestere semi cerato color rame e le frange sono abbellite da rocailles bianche e ambrate, da cristalli di vetro anch' essi color ambra e da perle in tinta, di un color caramello molto pallido. Quattro piccole rocailles bianche sono state inserite anche nel motivo verticale al centro del rettangolo, in modo da movimentare la composizione... le monachelle sono dorate e il pezzo è unico e rigorosamente realizzato a mano!

Creazioni

mercoledì 12 giugno 2013

BRACCIALE HEKA



Buon mercoledi mattina a tutte e a tutti i miei followers, amici, fans, lettori!
Il bracciale di oggi si chiama Heka... forse vi starete domandando come mai abbia scelto questo nome inusuale per la mia ultima creazione... ultimamente, come avrete potuto notare, mi sto dilettando a nominare i miei gioielli con nomi di stelle ispirata dal colore e dalla brillantezza di ognuno di essi; infatti Heka è una gigante blu, della costellazione di Orione, situata nell' emisfero celeste boreale. Essa è una stella binaria, ovvero doppia, molto più calda del sole ed è caratterizzata dal colore blu- azzurro, come il bracciale al quale ho dato il suo nome... 
Heka era anche la deificazione della magia, nella religione egizia: il nome significa letteralmente "colui che attiva il Ka", l' aspetto dell' anima che incorpora la personalità: gli egizi pensavano che la magia operasse attivando la potenza dell' anima. Heka agiva insieme a Hu, il principio della parola divina, e Sia, il concetto della divina onniscienza, per creare le basi della potenza creativa nel mondo mortale e in quello divino.
Digressioni astro- mitologiche a parte, vi presento la mia creazione realizzata con cristalli di vetro azzurri, verdi, bianchi di varie tonalità e sfumature, con rocailles bianche e azzurre su filo in poliestere semi cerato azzurro cielo. La chiusura è metallica argentata con moschettone e il pezzo è unico e realizzato completamente a mano. 



Creazioni

martedì 11 giugno 2013

Premio Fashion No Stop

Carissime amiche e amici,
ieri ho ricevuto da Sweet Make Up and Fashion un premio, che oggi, avendo più tempo a disposizione per dedicarmi ai miei post, vi mostro e che mi ha reso davvero orgogliosa! :) Ringrazio, pertanto, chi me l' ha assegnato e ve lo propongo anche io...
Si tratta di un premio la cui finalità è favorire la visibilità dei blog con meno di 200 followers e che propone di rispondere a dieci domande che verranno girate alle dieci blogger che si deciderà di premiare...
Rispondo subito alle dieci domande che mi sono state rivolte e, chiedendovi un po' di pazienza, pubblicherò un po' alla volta i link dei blog che secondo me meritano questo premio!
Un abbraccio a tutti,
Aquilegia Azzurra.



  1. I miei colori preferiti sono il viola e il turchese, anche se ogni colore secondo me ha il suo fascino, la sua particolarità e il suo motivo per essere apprezzato
  2. La stanza che più preferisco è quella in cui riesco a fondere i miei pensieri con la mia creatività
  3. Non sono sposata
  4. Il cartone che più amavo negli anni '80 è "Occhi di Gatto"
  5. Adoro la montagna, ma mi affascina anche il mare
  6. Non c'è un regalo particolare che vorrei per il prossimo compleanno
  7. Il mio gelato preferito è alla fragola
  8. Ho i capelli castano scuro...
  9. ... e gli occhi verdi
  10. Attualmente la mia canzone preferita, o meglio quella che ascolto più volentieri in questo periodo, è "Boston" degli Augustana, ma di canzoni preferite ne avrei tantissime!

I blog che nomino e ri- nomino sono i seguenti:
http://giogiale.blogspot.it/
http://makeupeliza.blogspot.it/
http://iltedellenove.blogspot.it/
http://sere-bijoux.blogspot.it/
http://macramemodena.blogspot.it/
http://giusi58.blogspot.it/
http://chiarainfimoland.blogspot.it/
http://riusocreativo.blogspot.it/
http://lalibridinosa.blogspot.it/
http://alexthepinkhouse.blogspot.it/

lunedì 10 giugno 2013

PARURE ANTARES



Carissime e carissimi, oggi desidero mostrarvi una creazione composta da bracciale e orecchini che ho realizzato su commissione, da regalare a una ballerina e mia insegnante di danza... Il colore che è stato scelto da tutte noi allieve è il rosso e i materiali sono i cristalli di vetro, che amo molto, abbinati a rocailles anch'esse color rubino...
Il filo in poliestere semi cerato è rosso bordeaux, mentre le perle ad effetto oro antico sono lavorate in rilievo. Questa creazione, si addice molto a un' indole grintosa e vivace, a una donna che ama essere ammirata e sa di essere affascinante, che si impadronisce con eleganza e spontaneità della scena e che riempie lo spazio intorno a sè con la sua personalità coinvolgente e inebriante.
Il nome che ho dato a questa parure, che presenta diverse tonalità di rosso, si riferisce a una gigante rossa, Antares, una stella molto luminosa, la sedicesima più brillante dell' intera volta celeste di colore rosso- arancione... essa è inoltre la stella più luminosa della costellazione dello Scorpione e, volendo, questo bracciale e questi orecchini sarebbero adatti anche a qualche bella Scorpioncina...